Nella dieta vegana è assolutamente vietato improvvisare: niente fai da te

Chi sceglie per i propri figli la dieta vegana per motivi etici lo deve fare con la testa, pianificandola con un pediatra nutrizionista.

 

Una dieta vegana consiste nell’evitare di mangiare qualunque tipo di alimento di origine animale. Questo significa che i vegani non soltanto non mangiano la carne, ma neanche formaggi, uova, latte e miele (come invece fanno i vegetariani). Quindi, con un regime alimentare vegano si consumano prevalentemente cereali, ortaggi, legumi, soia.

Recentemente in Italia ci sono stati casi controversi di bambini a cui era stata imposta una dieta vegana sbilanciata, finiti in ospedale per gravi carenze nutrizionali.

I BIMBI VEGANI DEVONO INTEGRARE LE LACUNE NUTRIZIONALI CON INTEGRATORI: SONO ESSENZIALI

Quali sono gli accorgimenti che i genitori vegani devono avere in particolare con i bambini piccoli?

«Devono tenere conto della vitamina B12. Questo perché in natura si tratta di una vitamina prodotta da batteri probiotici nell’intestino di animali e umani. Ma non essendo l’uomo più “ruminante” e vivendo in un’ambiente pulito non è più in grado di produrla, negli alimenti vegetali non si trova e quindi va integrata. L’integrazione, per quanto riguarda i bambini, deve iniziare fin da quando la madre è in gravidanza e deve continuare durante l’allattamento in modo che possa passare dal latte materno al neonato.»
A parlare è il professor Leonardo Pinelli, specialista in pediatria e diabetologia, esperto in nutrizione vegetariana e vegana, già direttore UOC Diabetologia e Nutrizione Clinica Pediatrica di Verona e coautore di diversi libri di alimentazione vegetariana e vegan nell’infanzia.
«Oltre alla vitamina B12, è fondamentale assumere sempre la vitamina D, di cui siamo tutti carenti – specifica Pinelli – mentre il DHA, un omega3 finale che serve per le cellule neuronali e della retina, va dato solo nei primi due anni di vita dei bambini» .
E calcio, zinco, ferro? Le ultime linee guida della Società europea di gastroenterologia e nutrizione pediatrica consigliano 7, 8 tipi di integrazioni. In più viene le vitamine integrate sono uguali alle vitamine assunte con l’alimentazione e il dosaggio andrebbe continuamente adeguato: dopo un certo periodo di somministrazione deve essere monitorato e poi rivalutato.

Insomma la via vegana non si intraprende da soli: i genitori devono essere consapevoli del fatto che la crescita di un il figlio vegano deve essere seguita costantemente da un medico specializzato.


STUDIO DENTISTICO CAPPELLETTI DR. LUIGI
PI 02560940245
C.F. CPPLGU64B16G224W

Per informazioni scrivere a: info@smilegarden.it


Seguici su:



SEDE DI VICENZA
Via Carlo Mollino, 35
36100 Vicenza
Tel. 0444 304919
Cell. e WhatsApp 346 3091669

ORARI DI APERTURA DELLO STUDIO   
Lunedì         8.30 - 20.00
Martedì       8.30 - 19.30
Mercoledì   9.00 - 19.00
Giovedì       8.30 - 19.00
Venerdì       8.30 - 15.45 (solo urgenze)
Sabato        2 sabati/mese 9.00 - 13.00

SEDE DI CORNEDO VICENTINO
Via G. Garibaldi, 12
36073 Cornedo Vicentino (VI)
Tel 0445 952202
Cell. e WhatsApp 348 2976312

ORARI DI APERTURA DELLO STUDIO
   
Lunedì         14.00 - 20.00
Mercoledì   10.00 - 20.00
Venerdì       14.00 - 20.00





Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi